Record Negativi Juventus Champions League
Magazine

Tutti i record negativi della Juventus in Champions League

Non è di certo iniziata nel migliore dei modi l’avventura europea di Cristiano Ronaldo alla Juventus. L’espulsione, dubbia e contestata, per l’intervento sull’ex difensore dell’Inter Geison Murillo ha portato con sé una serie di numeri interessanti, e allo stesso tempo negativi, per la squadra bianconera.

Il primo dato è quello personale. L’ex centravanti del Real Madrid infatti si è visto sventolare in faccia il cartellino rosso per la prima volta, in Champions League, proprio al Mestalla di Valencia. Ci sono volute 154 presenze totali nella competizione per arrivare alla sua prima espulsione europea in carriera.

Ma se il portoghese, fin qui, aveva la coscienza e la fedina sportiva immacolata, la stessa cosa non si può di certo dire per la Juventus. Con il rosso a Cristiano Ronaldo si è arrivati alla 26esima sanzione pesante in Champions su ben 181 partite. Un record assolutamente negativo, tutto nelle mani della squadra di mister Allegri, che guida questa particolare classifica seguita da Bayern Monaco (19 cartellini rossi), Arsenal (18), Inter (17) e Galatasaray (16). A voler andare in profondità i turchi, i tedeschi e gli inglesi in questione sono anche, insieme allo Spartak Mosca, le squadre con più rossi diretti, seguiti ancora una volta dalla Juventus a quota 9.

E sono sempre i bianconeri a guidare la classifica delle doppie ammonizioni: 16, davanti alle 11 dell’Inter, alle 9 del Bayern Monaco e alle 8 del Real Madrid. L’ultima fu proprio quella della finale di Cardiff 2017: protagonista stavolta Juan Cuadrado, punito, guarda caso, da Felix Brych, lo stesso direttore di gara che ha buttato fuori Cristiano Ronaldo a Valencia. Anche l’arbitro tedesco è un vero e proprio record man in termini di cartellini rossi: se il più spietato in Champions League è Markus Merk, non più in attività con 17 cartellini rossi, il secondo è proprio Brych, che lo insegue a 16.

APPROFONDIMENTI  I 4 calciatori più odiati da tifosi e avversari

L’espulsione di Cristiano Ronaldo, inoltre, è l’ultima in ordine di tempo della tripletta bianconera in Champions League. A iniziare la trafila fu Paulo Dybala, espulso lo scorso anno nell’andata dei quarti di finale contro il Real Madrid. Poi Gianluigi Buffon, nella gara di ritorno, per le proteste dopo il contatto tra Benatia e Lucas Vazquez. Quelle della famosa frase: “Un essere umano non può decretare l’uscita di scena di una squadra, vuol dire che al posto del cuore hai un bidone dell’immondizia”.

Ma per quanto riguarda i calciatori, chi era il più cattivo di tutti? Sicuramente Edgar Davids (con ben 4 espulsioni), non a caso soprannominato Pitbull dal suo allenatore ai tempi dell’Ajax, Louis van Gaal. Al pari di Zlatan Ibrahimovic, con Sergio Ramos, Christian Chivu, Marco Verratti, Philippe Mexes ad inseguire. Gli altri juventini in graduatoria? Patrick Viera e Wojciech Szczesny.

E la Champions League 2018/2019 è solamente all’inizio. Chissà che i dati e le statistiche non possano essere di nuovo aggiornati.

Categories
MagazineNews

COMMENTA IL POST

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.