Corea del Nord Paura
News

Ecco perché aver paura della Corea del Nord

Non solo l'atomica

Da qualche settimana spirano venti di guerra mondiale. A soffiarci con violenza è la Corea del Nord di Kim Jong-un,  il più giovane Capo di Stato al mondo, nonché l’ultimo leader di una dinastia che ha messo in ginocchio un intero Paese. E quella parata militare del 15 aprile ha forse una solo spiegazione: mettere paura al mondo intero. Ma dovremmo averne? Forse sì. Ed ecco spiegato il perché.

POTENZA MISSILISTICA

KN-08 e KN-14: sono questi i nomi di due missili identificati e in possesso del regime asiatico. Entrambi sarebbero in grado di raggiungere le coste statunitensi. In realtà però nessuno conosce a pieno la loro capacità offensiva e distruttiva. Il sospetto è anche quello che le armi mostrate siano tutte un falso, un qualcosa fatto per impressionare e per colpire. Chissà la verità quale sarà. Come in tutti gli altri casi, le notizie che provengono dalla Corea del Nord sono frammentarie e difficilmente verificabili. La dittatura ha il controllo totale sul flusso di informazioni e sull’intera vita del Paese.

LA PROVOCAZIONE

La provocazione come arma diplomatica: è su questo che principalmente si basa la politica estera di questo Stato. Forse è in questo modo che va letta l’annuncio di aver effettuato un test nucleare con la bomba all’idrogeno. Una sorta di strategia della tensione, in cui Kim Jong-un sembra davvero essere un gran maestro. E, anche in questo caso, era stata l’incertezza a dominare. Probabilmente anche questo fa tutto parte di un perverso meccanismo.

FOLLIA DI GRANDEZZA

La fame di potere, di voler dimostrare e stupire il mondo intero: è forse questo il principale motivo, o comunque quello che riassume tutti gli altri, per aver paura della Corea del Nord, ma soprattutto del suo dittatore Kim Jong- Un. Perché c’è un qualcosa che non va dimenticato: la guerra è sempre fatta dagli uomini.

APPROFONDIMENTI  I 4 sportivi più amati sui social
Categories
NewsWorld

COMMENTA IL POST

*

*